Giudice Toccalossi - indagine all'ombra della Torretta

Prodotti locali: un noir tutto ligure

Giudice Toccalossi. Indagini all’ombra della Torretta

In una Savona illuminata dalle luci natalizie e invasa dalle bancarelle della fiera di Santa Lucia, il Procuratore Lorenzo Toccalossi è impegnato a indagare sull’omicidio di una prostituta, avvenuto in un misero appartamento in via dei Cassari, in pieno centro storico.

Il Giudice Toccalossi. Indagini all’ombra della Torretta (Fratelli Frilli Editore, 2010) il primo caso con cui Roberto Centazzo, savonese doc e ispettore capo della Polizia di Stato, ha dato vita al personaggio, a tratti burbero e pungente, a volte simpatico e spiritoso, del Giudice Toccalossi. Un carattere introverso che ben si adatta al clima sonnolento e spesso noioso della città ligure che, sotto Natale, raggiunge l’apice della sua atmosfera malinconica. Ma questa è Savona e Toccalossi si lascia trascinare dal suo fascino nascosto tra via Pia e la Torretta e, tra colpi di scena e traffici illeciti, droga e sfruttamento delle prostitute, conduce le indagini che lo porteranno a risolvere il caso. Ma i caruggi savonesi lo condurranno anche all’interno di un’indagine più difficile, quella in se stesso, alla ricerca di un meccanico dell’anima che lo aiuti ad aggiustare quel qualcosa che si è rotto dentro di lui. Toccalossi si convincerà che il destino delle persone può essere cambiato, una volta riparati il danno si può ripartire.

Roberto Centazzo è anche autore della nuova serie Squadra speciale minestrina in brodo (Tealibri) di cui è appena uscito il secondo episodio.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *