Non è vero… ma ci credo, di Madeleine H.

Il primo volume di “Incantesimi d’amore”

È la settimana di San Valentino e non si può non consigliare la lettura di una storia d’amore. Saremo scontati, ma chi se ne frega, noi navighiamo a vista.
Nei giorni in cui le librerie sono invase dalla nuova edizione di Cinquanta sfumature di nero, astutamente lanciata in occasione dell’uscita del film, noi vi consigliamo un altro romanzo che merita più attenzioni rispetto all’ennesima operazione commerciale a tema Christian Grey (ci avete fregati con le tre sfumature, poi con la versione maschile Grey, ma questa volta non ci cascheremo di nuovo).
Vogliamo parlarvi della blogger Madeleine H. e del suo Non è vero… ma ci credo (in vendita su Amazon a Eu 1,99): non fatevi ingannare dal prezzo dell’ebook, su Amazon è pieno di storielle scaricabili a un paio di Euro che, spesso, ne valgono ancora meno, ma in questo caso la storia varrebbe un’edizione cartacea che spopola sugli scaffali più in vista delle librerie nella settimana di San Valentino.

Chicca è una brillante commercialista napoletana, poco avvezza alle storie d’amore, ma dedita al lavoro, alla moda e al buon vino. Un cliché, penserete. Può darsi, ma andiamo avanti.
Chicca convive con la sua amica Nicoletta, poco fortunata anche lei in amore, e un giorno decidono per scherzo (ma neanche tanto) di compiere un incantesimo, contenuto in un libro dimenticato in casa dall’ex inquilina. L’occasione per il lancio sarà proprio la sera di San Valentino, giorno in cui Chicca è solita organizzare una cena per i single, evento diventato celebre negli anni. Forse per caso o forse grazie all’incantesimo, proprio quella sera Chicca conosce Gianluca, affascinante magistrato appena trasferitosi a Napoli da Roma. Bello, figo, sexy (anche questo un bel cliché, certo) con la componente aggiuntiva che Gianluca è pure un papà single e Chicca non sopporta i bambini. Scoppia l’amore, ma resterà in bilico a causa dei sotterfugi per motivi professionali e, soprattutto, a causa di alcuni comportamenti misteriosi di Gianluca che non lo fanno apparire così perfetto come possa sembrare.
È la solita storia d’amore, non ve lo nascondiamo, ma è divertente, con un briciolo di mistero che appassiona ancora di più la lettura e con un bel finale non scontato.

Se siete single e non sapete come trascorrere la serata di San Valentino la lettura di “Non è vero… ma ci credo” è senza dubbio un bel passatempo. Ma non solo, lo prescriviamo come rimedio al cattivo umore nei seguenti casi:
– eterne romanticone amanti del genere;
– donne che hanno voglia di una lettura gradevole e leggera;
– donne che si sono fatte fregare da E. L. James e pretendono una storia d’amore ben scritta a buon prezzo.

“Non è vero… ma ci credo”, è il primo volume della collana Incantesimi d’amore scritta a quattro mani con l’autrice di Quando l’amore chiama Mila Orlando.

E, se vi piace Madeleine H., fate un giro sui suoi blog chezmadeleine.it, dove troverete per l’occasione anche interessanti consigli su San Valentino, e chezmaman.it dedicato alla vita da mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *