Finalmente arrivano i Cazalet

allontanarsi-light-673x1024.jpg
Photocredit: Fazi Editore

Ci siamo, il momento è arrivato: domani uscirà Allontanarsi, il quarto volume della saga che narra le vicende della famiglia Cazalet, conosciuta nei precedenti libri Gli anni della leggerezza, Il tempo dell’attesa e Confusione.
Insieme a questo nuovo capitolo, che noi fan aspettavamo con ansia, Fazi Editore ci delizia anche con l’uscita della prima biografia dedicata all’autrice Elizabeth J. Howard intitolata Un’innocenza perduta (di Artemis Cooper).
Una doppia uscita da non lasciarsi scappare.

Per far ingannare l’attesa e arginare l’astinenza dei lettori appassionati dei Cazalet, l’editore ha creato un evento su Facebook dedicato alla pubblicazione di contenuti vari sulla saga. Ultimo in ordine cronologico è il “dove eravamo rimasti” (già noto a chi ha letto anche i precedenti capitoli), utile riassunto delle puntate precedenti, una fotografia di come si trovano i personaggi nel momento in cui inizieremo a leggere Allontanarsi.

Ma non è tutto perché quei diabolici della Fazi si sono inventati anche un altro simpatico giochino per fidelizzare ancora di più i Cazalet-dipendenti (chi segue la Fazi su Facebook sa che sono soliti coinvolgere i lettori in tutte le loro nuove uscite): l’assegnazione della “shopping bag” dei Cazalet. Come fare per accalappiarsela? Facile:
– Acquistare Allontanarsi
– Scattare una foto al libro e condividerla sul vostro profilo Facebook o Instagram o Twitter
– Usare gli hashtag #Allontanarsi e #Cazalet e taggare la Fazi Editore
– Inviare all’indirizzo email web@fazieditore.it (con oggetto “Borsa Cazalet”) la foto scattata e indicare l’indirizzo per la spedizione
I primi cento lettori che invieranno l’email riceveranno a casa, tramite spedizione postale, la borsa della saga.

Ma veniamo alla storia. Si riparte dal 1945 e, all’indomani della pace, ci troviamo di fronte a una vera e propria diaspora familiare. La fine della guerra, attesa e sognata nei volumi precedenti, ora pone ognuno davanti a delle scelte: il futuro è incerto e una patina triste ammanta le giornate. Per ognuno è giunto il momento di prendere la propria strada, e inevitabilmente ciò porterà i membri della famiglia ad allontanarsi l’uno dall’altro. In questo riassetto difficile gli amori faticano più di tutti: le coppie che erano state divise dalla guerra stanno lottando per rimettere insieme i pezzi, mentre per quelle che la guerra aveva tenuto insieme forse è ora di ammettere il proprio fallimento. Ma nelle ultime pagine comincia a soffiare un vento nuovo e il finale a sorpresa riaccenderà la speranza.

Quindi armatevi di tempo libero perché manca poco. Avete un’intera giornata per:
– leggere il “dove eravamo rimasti”
– organizzarvi per giovedì 20 aprile in modo da avere il tempo di svolgere tutto ciò che è necessario per rientrare fra i 100 fortunati che riceveranno la borsa dei Cazalet
– aggiungere ai libri da leggere sul comodino anche Elizabeth Jane Howard. Un’innocenza pericolosa
– allenarvi a divorare serie TV perché i diritti della saga dei Cazalet sono stati appena acquisiti dai produttori di Downton Abbey per la realizzazione di una nuova serie  attualmente in fase di lavorazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *