Di quando conobbi i cosmetici Vagheggi

copertina vagheggi natale
Foto di vagheggi.com

Ho scoperto i cosmetici Vagheggi quando, dopo la nascita del primo figlio ormai cinque anni fa, mi sono accorta di essere diventata adulta, una di quelle donne alle quali, quando devono acquistare una crema per il viso, viene proposto un prodotto per “pelli mature”. Ok,  niente panico: non ho ancora quarant’anni, non ho rughe, ma ho iniziato a capire la differenza fra un prodotto qualsiasi e uno mirato per la mia pelle.

E ho anche capito che qui non si parla solo di età che avanza e che anche una pelle giovane può subire gli effetti di una vita trascorsa a lavorare davanti al pc, a smanettare sui social con il tablet, a guardare serie TV e a leggere libri cartacei ed elettronici: abitudini che provocano stanchezza agli occhi e anche alla pelle del viso.

Ma andiamo con ordine, vi racconto la mia storia.

Bimbo in arrivo: SOS macchie cutanee

vagheggi_prima
Foto di vagheggi.com

A illuminarmi su questo fatto piuttosto scontato sono state Esmeralda e Jessica, le estetiste di fiducia che tutti i mesi si prendono cura della mia depilazione e che, di fronte alla mia disperazione per le macchie cutanee comparse a seguito della gravidanza, mi hanno fatto provare il trattamento specifico della linea Prima. Ho iniziato subito con le sedute esfolianti e rigeneranti in cabina e, finito il ciclo, sono passata ai prodotti a casa con il sistema “giorno e notte” abbinato al tonico detergente.

Il “giorno e notte” è composto da una crema giorno levigante, con protezione 30, e un siero notte che agisce sulle imperfezioni cutanee e sugli effetti dell’età che passa poiché costituito da una base di acido glicolico, quella cosa che fa tanto bene al rigenero delle cellule della pelle. Il detergente, invece, è un qualcosa di sublime e, del resto, come potrebbe non esserlo un prodotto composto da sostanze della “foresta pluviale australiana ad azione levigante e rivitalizzante”? La profumazione è delicata e avvolgente, la consistenza è cremosa e il tutto fa venire voglia di immergersi in un enorme accappatoio di spugna e lasciarsi coccolare da tanta morbidezza.

La vita davanti agli schermi e gli effetti sulla pelle

Con questo pensavo di aver raggiunto il top del piacere, ma non avevo ancora conosciuto la linea Intense, alla quale mi sono affezionata con la seconda gravidanza, durante la quale ho interrotto i trattamenti anti-macchia poiché sconsigliati in un periodo in cui gli ormoni fanno un po’ ciò che gli pare.

Studiata principalmente per proteggere la pelle che viene martoriata tutti i giorni dalla luce degli schermi di pc, tablet, smartphone, tv alla quale aggiungere una spolverata di smog, la Intense è costituita da un quintetto da disco di platino: detergente viso/occhi – crema 24 ore – balsamo contorno occhi – maschera notturna – siero illuminante, di cui ho provato tutto ad eccezione di quest’ultimo. E, da quando li ho provati, nel mio bagno non possono più mancare almeno tre di questi prodotti.

detergente intense

Innanzi tutto il detergente struccante e tonico per viso, occhi e collo: da shakerare prima dell’uso, è composto da burro di karité e acqua di mare energizzata per dare una carica di adrenalina alla mattina e mandare via le impurità della giornata alla sera. È IL detergente definitivo in assoluto per quanto mi riguarda. Inoltre ne bastano poche gocce e, di conseguenza, dura tantissimo (la confezione è da 200 ml).

crema-24-Intense
Foto di vagheggi.com

Il secondo prodotto Intense da non far mancare mai per la mia cosmesi quotidiana è la crema viso 24 ore ad azione distensiva che è perfetta per il giorno, ma sufficientemente corposa anche per la notte (la confezione è da 50 ml).

Da alternare, per la routine notturna, alla “sleeping mask” il cui profumo per me resterà sempre sinonimo di: trattamento prova in cabina con pancione alla 35esima settimana di gravidanza. È lì che Esmeralda mi ha legato definitivamente a questa linea.

notte intense

La maschera notturna Intense si applica una o due volte a settimana e si lascia agire tutta la notte senza la necessità di risciacquare poiché si assorbe in pochi minuti e dona immediatamente, ripeto, immediatamente un senso di freschezza e di riposo. Inutile dirvi il livello di morbidezza della pelle che si avverte al risveglio di una notte trascorsa così.

La confezione è da 125 ml.

I due pezzi imprescindibili a casa e in borsa

Ma la mia dipendenza da Vagheggi non è finita qui perché ci sono altri due prodotti imprescindibili per la mia cosmesi.

scrub viso

Sapete quanto sia importante l’esfoliazione della pelle per il ricambio cellulare: bene, come posso quindi rinunciare a uno scrub viso con i dovuti attributi? Ho scelto quello della linea 75.15 (più specifica per combattere l’invecchiamento cutaneo) composto da zucchero di canna integrale, burri e oli preziosi. Anche di questo ne basta veramente poco quindi il vasetto da 75 ml ha una durata che pare infinita. Tra l’altro, sempre di questa linea, fa parte il davvero preziosissimo “olio prezioso”, un siero miracoloso che, non avendo un prezzo proprio accessibile, non ho ancora avuto il coraggio di acquistare, ma ho potuto solo testare qualche campione gratuito.

contorno occhi delay

Il secondo prodotto immancabile per la mia pelle è il contorno occhi: ho scoperto recentemente questo stick con doppia utilità in quanto valido anche per le labbra, fa parte della linea Delay Infinity studiata per le prime rughe, di cui avevo già detto qualcosa nelle stories su Instagram. L’ho scelto perché, oltre alla secchezza causata dal freddo invernale, l’ambiente in cui lavoro è riscaldato da un impianto a ventola che, non lo auguro a nessuno, già a metà giornata fa sentire i suoi effetti sul viso. Questo prodotto, ormai sempre nella mia borsetta (la confezione da 30 ml è studiata proprio per portarla con sé), arriva in mio aiuto in qualsiasi momento. È delicato, trasparente, ma leggermente oleoso pertanto è sufficiente una leggera applicazione per ottenere un sollievo immediato.

 

Qualità e prezzo

I prezzi di Vagheggi sono medio-alti: la qualità si paga, ovviamente. Si tratta di un made in Italy al 100% dalla fase di ricerca e sviluppo, alla produzione, confezionamento e testing, con grande attenzione anche al packaging, perché i vasetti e i flaconi di Vagheggi sono belli anche da vedere.

Ma soprattutto Vagheggi è sinonimo di cosmesi naturale: la scelta di materie prime naturali associate a un metodo unico che non fa ricorso a forti manipolazioni chimiche. E la differenza si sente.

Una linea per ogni esigenza

Il mondo Vagheggi è immenso: hanno studiato prodotti per qualsiasi necessità: per la donna e per l’uomo, per le pelli giovani e quelle meno giovani, con prodotti per il corpo, la linea dei solari e quella make-up, alle quali si è aggiunta recentemente la linea Bio+.

maschera gelsomino

Essendo l’offerta molto varia è compito del vostro centro estetico di fiducia orientarvi verso i prodotti che meglio rispondono al vostro parametro esigenza/prezzo. Inoltre e soprattutto Vagheggi mette a disposizione periodicamente delle ottime promozioni, come le maschere monodose della linea flowers beauty (io ho scelto quella illuminante al gelsomino che vedete nell’immagine).

Ma la promozione imperdibile resta quella natalizia: per Natale 2017 è disponibile la Snow Bloom Limited Edition costituita da un contorno occhi e un kit viso con crema viso e fiale lifting e radiance. La confezione è studiata per essere utilizzata tutta per sé oppure, insieme al trattamento viso compreso nel prezzo, come idea regalo da suddividere ottenendo, quindi, ben tre regali.

Ma dove trovare i prodotti Vagheggi?

Potete trovare il rivenditore più vicino a voi direttamente sul sito cliccando sui centri estetici convenzionati che vi forniranno anche tutto il prezzario della linea che fa per voi.

Per saperne di più vi invito a fare un bel giro su www.vagheggi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *