il club dei lettori solitari

È quasi novembre: ci sono le nuove uscite in libreria!

Come ogni mese una selezione personale delle novità che troveremo in libreria

Allerta meteo, piogge, vento, il primo freddo… c’è anche un aspetto positivo: si sta chiusi in casa a leggere

Il grande ritorno di Jonathan Coe (che sarà anche a Bookcity Milano il 15 novembre), il romanzo d’esordio di Kent Haruf, le battute di Pif e un piccolo accenno al Natale per i lettori più giovani. E molto altro…

America vs Inghilterra: Kent Haruf e Jonathan Coe

Vincoli - Kent Haruf

Vincoli è il romanzo d’esordio di Kent Haruf: un viaggio che parte nel 1977 e va a ritroso nel periodo a cavallo tra 800 e 900 nelle campagne del Colorado.

Edith Goodnough è piantonata in ospedale dalla polizia, accusata dell’omicidio del fratello. Giornalisti e polizia si rivolgono al vicino di casa per cercare di saperne di più: attraverso la sua voce emerge la vita di Edith e quella di una famiglia della pianura americana, con i suoi codici di comportamento, il rispetto, il senso del dovere. Sono le origini della città di Holt, le origini della straordinaria voce letteraria di Haruf.

Vincoli, di Kent Haruf con la traduzione di Fabio Cremonesi esce il 5 novembre per NN Editore

Middle England

Gli avvenimenti politici che hanno travolto la società inglese dal 2010 al 2018 letti con grande serietà e, allo stesso tempo, con l’inconfondibile humor di Jonathan Coe. I Giochi olimpici del 2012, il referendum per la Brexit del 2016, le ripercussioni generate dai fenomeni pubblici sulle vite private dei non-britannici.

Un nuovo romanzo di Coe, un nuovo e straordinario intreccio di vite.

Middle England, di Jonathan Coe con la traduzione di Maria Giulia Castagnone esce il 15 novembre per Feltrinelli Editore

Storie vere, storie tristi

Piccola città

“Una storia comune di eroina”.

Un viaggio attraverso la storia dell’eroina in Italia raccontato da un punto di vista difficile e doloroso: quello personale.

Vanessa Roghi, storica e autrice di documentari, parla di suo padre, arrestato per spaccio di eroina quando lei aveva 15 anni e frequentava il ginnasio. Racconta del silenzio, dell’indifferenza, del “non ci voglio credere”, di una generazione scomparsa e dimenticata, di un argomento messo in un angolo, ma che sta drammaticamente tornando alla cronaca.

Piccola città, di Vanessa Roghi esce il 15 novembre per Laterza

Carnaio

Giovanni Ventimiglia è un pescatore di un piccolo paesino animato da scene di vita normale alternate a piccoli scandali. Un giorno, attraccando al pontile, trova il cadavere  di un uomo di colore, si direbbe in ammollo da giorni. Giorno dopo giorno si susseguono i ritrovamenti di corpi nelle stesse condizioni, tutti giovani, tutti neri. Le richieste di aiuto inviate a Roma non vengono ascoltate e i cittadini si trovano costretti a escogitare metodi propri per affrontare il problema, arrivando anche a trarne profitto.

Giulio Cavalli, scrittore e autore teatrale, racconta una storia attuale, un vero e proprio carnaio.

Carnaio, di Giulio Cavalli esce l'8 novembre per Fandango

Storie straordinarie ai tempi dei social network

un evento assolutamente straordinario

È notte fonda a New York, April sta tornando a casa e si imbatte in una gigantesca statua che ricorda un Transformer con l’armatura di un samurai. Insieme al suo amico Andy decide di fare un video e caricarlo su YouTube dando al robot il nome di “Carl”. Il giorno dopo il video è diventato virale e si scopre che in giro per il mondo ci sono altri Carl. Però April è stata la prima a scoprirne l’esistenza e diventa inevitabilmente la massima esperta ritrovandosi al centro dell’attenzione dei media.

Fra le offerte letterarie ritroviamo sempre più spesso le storie che raccontano “la vita ai tempi dei social”, con particolare rilevanza per le conseguenze sulla vita privata e l’incolumità di chi si ritrova improvvisamente famoso.

Un evento assolutamente straordinario, di Hank Green con la traduzione di Beatrice Masini esce il 31 ottobre per Harper Collins

Storie di principesse e Cenerentole

Una cenerentola a Manhattan

Una matrigna succhia-soldi, due sorellastre aspiranti web star, tre lavori per potersi mantenere nella Grande Mela: Riley ha 27 anni e ha un romanzo nel cassetto che sogna di pubblicare, tuttavia ha smesso di credere ai colpi di fortuna. Eppure un paio di scarpe le cambieranno la vita.

Felicia Kingsley è ironica, divertente, crea personaggi reali, ma esasperati al punto giusto per renderli veri protagonisti delle favole moderne. Dopo Matrimonio di convenienza e Stronze si nasce, un altro romanzo che mi auguro sarà un’ulteriore conferma.

Una cenerentola a Manhattan, di Felicia Kingsley esce il 9 novembre per Newton Compton

una principessa in fuga

Siamo in un’altra epoca, ma anche a Elizabeth Von Arnim non mancava di certo l’ironia e lo stile leggero con cui raccontare la ribellione di una ventenne ai primi del Novecento.

Priscilla è una sognatrice e, anziché scegliere la via del matrimonio, decide di scappare con il bibliotecario e precettore che le ha insegnato ad amare la poesia inglese (e la libertà). Spacciandosi per zio e nipote, racconteranno versioni diverse sulle proprie vite, commettendo errori grossolani che faranno precipitare la situazione una volta arrivati a Symford. Non conoscendo le convenzioni sociali e avendo fatto invaghire i figli delle due principali autorità del villaggio, Priscilla creerà scompiglio ed equivoci a cascata.

Una principessa in fuga, di Elizabeth Von Armin con la traduzione di Sabina Terziani esce l'8 novembre per Fazi Editore

C’è anche dello svago

nerd senza macchia

C’è una lavanderia dove ogni giorno le personalità di ogni epoca e luogo accorrono a smacchiare i propri vestiti. Giulia, ragazzina pigra e svogliata, sta dietro al bancone e non nasconde la sua insofferenza verso tutti questi “intelligentoni” e i loro noiosi racconti. Giorno dopo giorno, però, impara a conoscere meglio le vite straordinarie dei suoi clienti, fra i quali ci sono Fabrizio De Andrè, Samantha Cristoforetti, Giordano Bruno e molti altri. Decide così di trascriverli su un diario e “Nerd senza macchia” è il risultato.

Daniele Daccò, meglio conosciuto come “Rinoceronte”, è fra i fondatori di Orgoglionerd.it.

Nerd senza macchia, di Daniele Daccò esce il 31 ottobre per SEM

che Dio perdona a tutti

Arturo ha poche certezze nella vita, fra queste c’è la sua passione per i dolci, intensa quanto quella di Flora per la religione. Per Arturo è amore a prima vista, ma per conquistare la “donna della sua vita” si ritrova a fingersi un cattolico praticante a partire da un rito di iniziazione faticosissimo: l’interpretazione di Gesù durante la via Crucis.

Pierfrancesco Diliberto, più conosciuto come Pif, ha scritto il suo primo romanzo e con la sua ormai conosciuta ironia racconta una storia d’amore, di bugie, di messa in discussione.

...che Dio perdona a tutti, di Pif esce il 15 novembre per Feltrinelli Editore

Ma non c’è via d’uscita dalla famiglia

Piccolo mondo perfetto

Di Kevin Wilson conosciamo già La famiglia Fang, storia della delirante famiglia portata anche al cinema da Nicole Kidman e Jason Bateman, interpreti rispettivamente di figlio A e figlio B.

Anche questa volta c’è una famiglia protagonista ed è la “Famiglia Infinita”, quella creata da uno psicologo che riunisce in una tenuta nove coppie in difficoltà: in dieci anni di convivenza, tra rancori e gelosie, a scalfire il precario equilibrio di questa comunità troppo eterogenea saranno le tensioni sessuali che manderanno a monte l’esperimento del dottore.

Piccolo mondo perfetto, di Kevin Wilson con la traduzione di Silvia Castoldi esce il 15 novembre per Fazi Editore

Un immancabile giallo

la doppia madre

Siamo a Le Havre, grande porto commerciale francese: abbagliati dalla speranza di una vita migliore, quattro amici d’infanzia si affidano a un balordo per compiere la rapina del secolo.

Marianne Augresse, quarantenne funzionaria di polizia appassionata di bambini, segue il caso dando la caccia al cervello della banda che, però, lascia dietro di sé una sfilza di cadaveri. 

La doppia madre, di Michel Bussi con la traduzione di Alberto Bracci Testasecca è già in libreria per Edizioni e/o

Letture illustrate per bambini

l'età della ragione

Quante domande al secondo passano nella testa di un bambino di quasi 7 anni? Me lo chiedo tutti i giorni osservando il mio che ne ha ancora 6 e davanti a sé tutto un mondo da scoprire.

George sta per raggiungere l’età della ragione e del cambiamento, ma cosa significano queste cose che gli dicono i grandi? Così trascorre l’intera settimana che lo porta alla domenica, giorno del suo compleanno, chiedendosi se dopo quel momento potrà continuare ancora a giocare con le macchinine e se improvvisamente assomiglierà a suo padre.

Le illustrazioni di Thomas Baas e i testi di Didier Lévy per raccontare quel momento in cui i bambini si trovano in bilico tra il desiderio di crescere e la voglia di rimanere bambini.

L'età della ragione, di Thomas Baas e Didier Lévy esce il 30 ottobre per Edizioni Clichy

25 babbi

No, non è troppo presto per pensare al Natale perché siamo già a novembre. Sapevate che esistevano 25 babbi Natale? Solo che uno era troppo magro, un altro guidava troppo velocemente la slitta, uno ancora decise di diventare una star di Hollywood: ne rimase soltanto uno, quello giusto! 

Con le illustrazioni di Yvonne Campedel e le parole di Annamaria Soldera i bimbi resteranno affascinati da questo racconto straordinario.

La vera storia dei 25 babbi natali, esce in questi giorni per Nomos Edizioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *