libri e caffè

Pile di libri e voglia di leggere tutto

Una selezione dei titoli che si accumulano nella libreria e che mi guardano ansiosi di essere scelti

Avendo poco tempo per leggere è inevitabile che i libri che fanno ingresso in casa mia siano decisamente di più rispetto a quanti riesca a leggere. Oggi vorrei riassumere alcuni titoli che mi aspettano sugli scaffali della mia libreria in attesa di conquistare il livello successivo dei “libri sul comodino”.

Libri da leggere

Una volta è abbastanza

Una volta è abbastanza - Giulia Ciarapica

Il primo romanzo di Giulia Ciarapica è ambientato nel dopoguerra a Casette d’Ete, piccolo borgo marchigiano dove vivono le sorelle Annetta e Giuliana. Il loro forte legame affettivo viene messo a dura prova dall’ingresso nelle loro vite di Valentino che, attratto da entrambe, sposerà Giuliana dando vita a una fabbrica di successo nell’industria calzaturiera.

Una volta è abbastanza
Editore: Rizzoli

Il romanzo dell’anno

Il romanzo dell'anno - Biferali

Di Giorgio Biferali. Roma, notte di capodanno: Niccolò e Livia litigano e si lasciano. Lei scappa in motorino, ha un incidente ed entra in coma. Niccolò perde la voglia di ridere e lavorare, decide di iniziare a scrivere sul pc di Livia tutto ciò che continua a succedere intorno a loro. Scopre che scrivere a Livia lo aiuta a riflettere, a farsi delle domande e a salvarsi. E sembra che Livia sia l’unica persona in cui cercare le risposte.

Il romanzo dell’anno
Editore: La nave di Teseo

È tempo di ricominciare

È tempo di ricominciare

Dopo Figlie di una nuova era questo è il secondo capitolo della trilogia scritta da Carmen Korn: le quattro amiche Henny, Kathe, Lina e Ida hanno adesso a che fare con una città, Amburgo, ridotta in macerie dopo la conclusione della Seconda Guerra Mondiale. Un momento di rinascita e di ricostruzione che le accompagnerà attraverso le rivoluzioni sociali degli anni 50 e 60 fino alla caduta del Muro di Berlino.

È tempo di ricominciare
Fazi Editore

La moglie olandese

La moglie olandese

Amsterdam 1943, Marijke e suo marito vengono arrestati e deportati in due diversi campi di concentramento in Germania. La donna dovrà scegliere se lasciarsi andare al suo destino o provare a salvarsi unendosi al bordello del campo. A Buenos Aires nel 1977 è, invece, Luciano Wagner a ritrovarsi imprigionato durante la repressione violenta che è in corso nel paese. Il romanzo di Ellen Keith racconta tre vite legate da un segreto in comune che si intreccia con lo sfondo del terrore instaurato da due dei più orribili regimi che accompagnano la storia recente.

La moglie olandese
Newton Compton Editori

Un altro mondo

Un altro mondo

Due mondi divisi da un fiume: i neri di Harlem da una parte, i bianchi di Manhattan dall’altra. Una storia di ricchi contro poveri, di vite predestinate alla tragedia, di amori impossibili ostacolati dalla segregazione razziale. Il romanzo di James Baldwin è uno specchio della dura vita dei neri nella New York degli anni Cinquanta.

Un altro mondo
Fandango libri

I provinciali

I provinciali

“Ho sentito la necessità etica di parlare del rancore e di raccontare la rabbia: qualcosa che prima apparteneva a una minoranza, ma oggi è patrimonio di una maggioranza. Si tende a guardare gli altri come se fossero mostri: sono le conseguenze delle diseguaglianze che si sono accentuate” . Così Jonathan Dee racconta le sensazioni che lo hanno portato alla scrittura di questo romanzo che narra le insicurezze della società odierna: passando da una New York post 11 settembre a una cittadina di provincia nel Massachusetts, la parabola dell’uomo di successo che arriva a turbare gli equilibri di una piccola comunità.

I provinciali
Fazi Editore

Cosa resta di Male

Cosa resta di male

Agosto, pianura Padana: il giovane Amato subisce le angherie e i dispetti della cuginetta Gioia, fino a quando non conosce Malena, detta Male, che lo aiuterà ad avere una nuova visione del mondo: il mondo “a due”. Gianmarco Soldi racconta una storia di “feroce e tenera educazione sentimentale”.

Cosa resta di Male
Editore: Rizzoli

La fine dell’estate

“Un universo a misura di ragazzino” perché è proprio da ragazzini che si percepisce al massimo il concetto di “fine dell’estate” raccontato da Serena Patrignanelli. E quella di Augusto e Pietro è più avventurosa che mai visto che hanno deciso di costruire un motore a gasogeno da montare su una macchina. A turbare gli animi c’è il ritrovamento di un cadavere nella marrana…

La fine dell’estate
NN editore

Come diventai monaca

Come diventai monaca

“Come diventai monaca è la mia autobiografia parziale, perché copre solo un anno, dai sei ai sette: inizia quando assaggio il gelato per la prima volta e finisce quando la vedova del gelataio mi assassina”. Il breve romanzo tragicomico di César Aira è frutto di una prodigiosa fantasia, popolata di radio che prendono vita, nane che fanno miracoli, dentiere rubate per il carnevale, cieli che si tingono di rosa.

Come diventai monaca
Fazi Editore

Anime baltiche

Anime baltiche

Jan Brokken attraversa Lettonia, Lituania ed Estonia ricostruendo le vite straordinarie di personaggi celebri e persone comuni, fra le quali Hannah Arendt, Romain Gary.

Con la voce di Filippo Nigro un nuovo audiolibro ha trovato posto in casa mia.

Anime baltiche
Iperborea editore – Emons audiolibri

Libri sul comodino

Kramp

M ha sette anni e, a causa delle distrazioni della madre, salta la scuola per viaggiare col padre D, accompagnandolo nel suo lavoro di rappresentante di articoli di ferramenta. La presenza della bambina, con la sua ironia e il suo talento nel capire le debolezze altrui, fa aumentare le vendite a D. Tutto gira bene fino a quando gli elementi di tutti i protagonisti non entreranno in collisione. 

Kramp di Maria José Ferrada fa parte della collana “Al tiro” di Edicola Ediciones, adorabile casa editrice che pubblica fra Italia e Cile.

Zucchero e catrame

Zucchero e catrame

Cesare non ha neanche diciassette anni e si ritrova in carcere accusato giustamente (parole sue) di qualcosa che ci racconterà durante le pagine di questo romanzo di Giacomo Cardaci dove, suppongo dopo aver letto le prime pagine, i genitori abbiano giocato un ruolo fondamentale nel destino del ragazzo…

“Tra le scelte più sbagliate che i miei genitori hanno compiuto nella loro vita, ci sono senza dubbio molte di quelle che si sono vantati di aver preso per il mio bene”

Zucchero e catrame
Fandango libri

Persone normali

Persone normali

Relazioni contemporanee, gente normale: il secondo romanzo di Sally Rooney, che già avevo particolarmente amato con Parlarne tra amici, è finalmente arrivato nella mia libreria.

— leggi su Midnight —

Persone normali
Einaudi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *