Cose dell'altro mondo - Giorgio Biferali

Cose dell’altro mondo

Il 26 maggio in libreria per Edizioni Clichy una raccolta di chicche di vita raccontate da Giorgio Biferali con illustrazioni di Elisa Puglielli

La lettura vi porterà a esclamare “cose dell’altro mondo!”

Quaranta storie che sembrano immaginarie, ma che provengono tutte dalla realtà: Cose dell’altro mondo è una raccolta di racconti brevi e leggeri scritti da Giorgio Biferali e accompagnati dalle illustrazioni di Elisa Puglielli (Edizioni Clichy).

Sono racconti fatti su misura per attimi di pausa, per riempire piccoli momenti vuoti con piacevoli immagini della realtà. Proprio come succede nella metropolitana di Grenoble, dove sugli scontrini stampano dei micro-racconti, lunghi il tempo di attesa del treno.

Sono brevi storie che regalano ottimismo, proprio come lo è l’idea che ci sia qualcuno al MIT (Massachussets Institute of Technology) che sta studiando come realizzare delle piante che si illuminano naturalmente, partendo dall’analisi delle lucciole.

Storie che fanno riflettere sul momento che stiamo vivendo, come il racconto “Il robot che va a scuola” che descrive il metodo innovativo grazie al quale un liceo di Hiroshima ha consentito l’accesso alle lezioni a una studentessa in difficoltà.

Ho immaginato che fossimo partiti tutti per un lungo viaggio, verso un futuro incerto, ma comunque luminoso, e dopo qualche minuto avessimo fatto retromarcia perché mancava qualcuno all’appello. Non ha senso partire se c’è qualcuno che rimane solo, non ha senso andare avanti se c’è qualcuno che è rimasto indietro.

E vi lascio il piacere di scoprire uno a uno queste piccole chicche di vita che Giorgio Biferali ha deciso di raccontarci, altrimenti vi rovinerei il piacere della lettura.

Stupita da queste storie che “sembrano quasi impossibili, ma che provengono tutte da quella cosa bellissima che tutti noi chiamiamo realtà” (ho cercato tutto su Google per assecondare la mia curiosità, e lo farete anche voi), ho fatto qualche domanda a Giorgio Biferali per saperne di più.

Come sono nate queste storie?

L’idea mi è venuta mentre lavoravo alla stesura de Il romanzo dell’anno. Insieme ai soliti taccuini, in cui immaginavo le scene, i dettagli, i personaggi, le storie, la storia, avevo conservato anche diverse riviste o ritagli di giornale con articoli particolari, strani, su cose che capitavano in giro per il mondo. Molte di quelle storie, per me, non erano destinate a finire in un romanzo, ma meritavano comunque di essere raccontate. Tutto è cominciato, quindi, dal senso di stupore, di meraviglia, per il mondo di fuori, per tutto che quello che stavo scoprendo intorno a me, intorno a noi.

L’idea è partita già con l’intenzione di accompagnare ai racconti le illustrazioni?

Sì, ho sempre amato i libri illustrati (infatti il mio racconto per ragazzi su Italo Calvino aveva delle illustrazioni), e poi, a dirla tutta, non so disegnare, e sono sempre stato attratto dalle cose che non so fare.

Com’è nata la collaborazione con Elisa?

Elisa Puglielli è un’illustratrice bravissima, io e lei ci conosciamo da un po’. Ha dato un volto, se così si può dire, a Il romanzo dell’anno, visto che la copertina l’ha disegnata lei, e abbiamo sempre pensato che un giorno avremmo fatto un libro insieme.

Non è un momento facile per le nuove uscite in libreria, come ti comporterai con la promozione? Hai già qualche appuntamento online da segnalare?

Per ora bisogna mantenere le distanze, rimandare quella che, per me, è una delle parti più belle nella pubblicazione di un libro: le presentazioni, l’incontro con i lettori. Per ora dovremo accontentarci del tour virtuale, che comincerà il 26 maggio, il giorno dell’uscita del libro, sulla pagina Instagram di leggoecammino (Filippo Taddia), che mi presenterà anche il 4 giugno sulla pagina Facebook di Book Advisor, insieme ai ragazzi de La confraternita dell’uva, una libreria di Bologna cui sono molto legato. Nonostante tutto, sarà bellissimo, come sempre, e io non vedo l’ora di cominciare.

Se non volete perdervi questi incontri (che, sono sicura anche io, saranno bellissimi) qui sotto trovate tutti gli appuntamenti per ora in programma, pubblicati anche sui canali di Edizioni Clichy.


Cose dell’altro mondo, di Giorgio Biferali con illustrazioni di Elisa Puglielli (Edizioni Clichy, pag. 88, Euro 17,00)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *