Vie di fuga

Vie di fuga

È uscito il 3 giugno per Rizzoli il secondo romanzo di Lucrezia Sarnari

Cosa fareste se da un momento all’altro tutti i mezzi di comunicazione smettessero di funzionare interrompendo tutte le vostre conversazioni e relazioni digitali?

Lucrezia Sarnari è autrice del blog Ceraunavodka. nome con cui appare anche sui social, e questo è il suo secondo libro dopo Dieci cose che avevo dimenticato.

Vie di fuga

Giulia ha 37 anni, un marito, una casa in centro a Perugia, un lavoro da insegnante al liceo. E poi ha pure un amante, Carlo, conosciuto per caso a Roma, città che frequenta ogni fine settimana per partecipare a un corso per aspiranti scrittori. La loro relazione è fatta di grande passione, quella che non riescono più a ritrovare nei rispettivi matrimoni, ma soprattutto di tanta comunicazione a distanza, con relative ansie da “spunta blu” su Whatsapp e pause troppo lunghe fra un messaggio e l’altro.

Stop alle telefonate

Quando una mattina si interrompono improvvisamente tutte le forme di comunicazione su cui si basa il suo rapporto con Carlo, inizia il calvario fra Giulia e la sua coscienza: lei e Carlo si amano davvero? il suo matrimonio è davvero in crisi? riuscirà a realizzare il sogno di scrivere un libro?

Non essendoci più telefoni, messaggi e social a fare da scudo ai dubbi esistenziali, Giulia (così come tutti i protagonisti di questa situazione eccezionale) si rifugia nei rapporti umani, quelli veri: quelli fatti di conversazioni sincere faccia a faccia con le sue amiche Irene e Francesca (alle prese anche loro con relazioni complicate) e quelli che portano inevitabilmente a una resa dei conti con il marito.

Vie di fuga

E tu cosa faresti?

Vie di fuga racconta la vita reale di donne che, arrivate quasi ai quarant’anni, si ritrovano giorno dopo giorno a fare i conti con i risultati raggiunti sia sul lavoro sia, soprattutto, nelle relazioni di coppia. E sfido chiunque, in questa fase della vita, a non ritrovarsi in mezzo a questa folle corsa del tempo che costringe a chiedersi se “siamo ancora in tempo per cambiare” o se “ormai è troppo tardi”.

Non tutti hanno il coraggio di arrestare questa corsa e la storia raccontata da Lucrezia Sarnari prevede quel giusto imprevisto, rappresentato dalla totale assenza di comunicazione digitale, che obbliga i protagonisti a fermarsi a riflettere se sia il caso di continuare su quella strada o se approfittare delle vie di fuga che la vita ci offre.

È un romanzo piacevole, ricco di conversazioni tra amiche che traggono ispirazione dai legami veri che, Lucrezia lo ripete spesso, sono imprescindibili nella sua esistenza. Ma, soprattutto, è una storia in cui aleggia continuamente l’interrogativo “e io cosa farei?”.

Sulla copertina campeggia un sottotitolo sfacciato: la vita da adulti fa schifo. Non mi sento di sottoscrivere un’affermazione così drastica, ma di sicuro mi sento di dire che la vita da adulti richiede tanto impegno.


LA SCHEDA

Vie di fuga

Come si intitola? Vie di fuga
Chi lo ha scritto? Lucrezia Sarnari
Con quale editore? Rizzoli (giugno 2020)
Quante pagine ha? 304
Quanto costa? 18 euro il cartaceo, 9,99 l’ebook
Qual è il personaggio di questo libro che entra nel Club? 
Questo libro è adatto per: 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *