Persone normali

È uscito a maggio 2019 il secondo romanzo della giovane scrittrice irlandese Sally Rooney, nata nel 1991, racconta la sua generazione con semplicità e dialoghi incisivi Dopo Parlarne tra amici (2017) le relazioni e la comunicazione dei millenial anche in Persone normali Non credo che riuscirò a spiegare quanto Persone normali sia un bel libro, perché quando si leggono pagine scritte così bene sorge immediata la consapevolezza dei propri limiti: Sally Rooney è una scrittrice dotata di un grande talento che non tutti hanno. Per capirlo c’è un solo modo: leggere i suoi libri. Il suo romanzo d’esordio Parlarne tra amici, pubblicato nel 2017 (inContinua a leggere

Il mio kit di sopravvivenza per l’estate: tre mesi di ascolti su Storytel Un regalo inaspettato, ma soprattutto di estrema utilità per chi in estate non riesce a mantenere i soliti ritmi di lettura Ma anche la soluzione per l’estate al mare dei genitori di bimbi piccoli Un pomeriggio afoso, così all’improvviso, mi è stato recapitato un pacco che non aspettavo, l’euforia si è manifestata immediatamente nello scoprire il mittente: Storytel. All’interno un paio di cuffiette auricolari, una fetta d’anguria gonfiabile, un bicchiere, un succo di frutta al mango, un mini ventilatore e altri simpatici gadget. Ma, SOPRATTUTTO, una gift-card equivalente a tre mesi diContinua a leggere

libri e caffè

Una selezione dei titoli che si accumulano nella libreria e che mi guardano ansiosi di essere scelti Avendo poco tempo per leggere è inevitabile che i libri che fanno ingresso in casa mia siano decisamente di più rispetto a quanti riesca a leggere. Oggi vorrei riassumere alcuni titoli che mi aspettano sugli scaffali della mia libreria in attesa di conquistare il livello successivo dei “libri sul comodino”. Libri da leggere Una volta è abbastanza Il primo romanzo di Giulia Ciarapica è ambientato nel dopoguerra a Casette d’Ete, piccolo borgo marchigiano dove vivono le sorelle Annetta e Giuliana. Il loro forte legame affettivo viene messo aContinua a leggere

Uccidi i tuoi amici

Questo è Uccidi i tuoi amici di John Niven, pubblicato da Einaudi Lo sfondo è la scena musicale britannica alla fine degli anni Novanta, il protagonista è un discografico spietato e disposto a tutto pur di fare soldi Uccidi i tuoi amici è divertente, volgare, estremo con l’impronta tipica del suo autore John Niven È il 1997 e il mercato discografico è in pieno fermento grazie al successo delle Spice Girls che aprono ufficialmente la strada a tutte le altre potenziali girl band desiderose di ottenere lo stesso successo. Robbie Williams, invece, è già uscito sia dai Take That che dalla sua prima riabilitazione, cosaContinua a leggere