il nome della madre

Un uomo si ritrova a crescere un figlio da solo portandosi dietro il silenzio attorno alla fuga della madre Il secondo romanzo di Roberto Camurri è uscito il 28 maggio per NN Editore Cosa mi resta dopo aver letto Il nome della madre di Roberto Camurri? La voglia di sentirne parlare ancora e ancora e, soprattutto, la necessità di recuperare a tutti i costi la lettura del suo primo romanzo A misura d’uomo (pubblicato sempre da NN nel 2018). Il nome della madre È la storia di Ettore che un giorno, seppur con alcuni segnali di allarme fatti di silenzi e lacrime, viene abbandonato dallaContinua a leggere

Eva e le sue sorelle

Si può desiderare un figlio a tutti i costi già da bambina? Eva le sue sorelle racconta le vicissitudini di una donna che desidera diventare madre, ma trova nel suo percorso un grande ostacolo.Continua a leggere

Questione di Costanza - Alessia Gazzola

Prosegue la mia passione per gli audiolibri e questa volta mi sono divorata (si può dire nel caso dell’ascolto?) la storia di Costanza Macallè, medico con specializzazione in anatomia patologica che si ritrova, per motivi economici, ad accettare un contratto presso l’Istituto di Paleopatologia di Verona, città in cui vivrà insieme alla sorella Antonietta. Insieme a loro la figlia Flora che Costanza ha avuto a seguito di una notte di passione insieme a Marco, di cui ha perso le tracce.Continua a leggere