Myriam Gurba

Cattiva, appena pubblicato da Fandango, è il racconto di una giovane californiana di origini messicane che ha subito il più grande trauma di una donna: la violenza sessuale In questo memoir Myriam Gurba tratta molti temi che hanno accompagnato i suoi primi quarant’anni di vita Cresciuta negli anni 80 e 90 con abbondanti dosi di televisione, di MTV e Michael Jackson, con l’incubo dell’HIV che si faceva strada Nata in California verso la fine degli anni Settanta, Myriam è di origini messicane da parte di madre mischiate a quelle polacche da parte del padre: è cresciuta nella continua “guerra razziale” fra i bianchi e “glileggi tutto